La minaccia del petrolio sul futuro della PugliaSe ne discute nel Castello Carlo V

0
189

MONOPOLI (BA). In Italia nel 2009 sono state estratte 4,5 milioni di tonnellate di petrolio, circa il 6% dei consumi totali nazionali di greggio. Il resto è importato dall’estero. Ma la quantità rischia di aumentare, perché oggi in nome di una presunta indipendenza energetica stanno aumentando sempre di più le istanze e i permessi di ricerca di greggio nel mare e sul territorio italiano. Una ricerca forsennata per individuare ed estrarre le 129 milioni di tonnellate, secondo le stime del Ministero dello sviluppo economico, ancora recuperabili. Ma il gioco vale la candela?

Un dibattito sull’argomento avrà luogo a Monopoli, il 12 luglio alle ore 18.30, nel Castello Carlo V.

 

Introduce e modera:

Francesco Tarantini Presidente Legambiente Puglia

 

 

Ne discutono:

Emilio Romani, Sindaco di Monopoli

 

Stefano Ciafani, Responsabile Scientifico Legambiente Nazionale

 

Fabiano Amati, Assessore Protezione Civile della Regione Puglia

 

Simone Andreotti, Responsabile Protezione Civile Legambiente Nazionale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here