I nocciogolosi d’Italia si incontrano per un viaggio gustativo

0
322

SALERNO. Sabato 24 aprile 2010, alle ore 17,  da Tipici Campania di Armando Pistolese – nei pressi della chiesa del Crocifisso a via Mercanti si svolgerà “NoccioliAmo” by Citta della Nocciola.
Irma Brizi, Panel Leader della Nocciola italiana, Noccioltester dell’Associazione Nazionale Città della Nocciola e blogger del primo blog ufficiale sulla nocciola italiana di www.settevizi.it, vi condurrà in un viaggio virtual-gustativo dal Piemonte… alla Sicilia nella storia, arte, filiera, curiosità e assaggio della NOCCIOLA italiana.
Un “mini corso” che ha lo scopo di aiutarvi a valutare un prodotto come la nocciola oggi sempre più apprezzato dai gelati agli snack, dalle cioccolate ai biscotti, dai torroni ai baci.

Ma siamo in grado di valutare la qualità di una nocciola?
Parlando di nozioni storiche e generali, tipologie e caratteristiche (forma, colore, dimensioni, pelabilità, regolarità del seme, croccantezza), La nocciola di qualità (IGP e DOP), la filiera, abbinamenti e degustazioni saranno mossi i primi passi per diventare esperto di nocciola… un Nocciogoloso DOP!

In occasione di questo particolare e golosissimo incontro saranno degustate:
Nocciole tostata Piemonte IGP
Nocciola Tostata Giffoni igp
Nocciola Tostata Romana DOP
Le creme spalmabili artigianali alla nocciola italiana:
La Nellina della Gentile di Caprarola (VT)
La Nucella di Segetum Sieti di Giffoni Sei Casali
La CremDerì di Sal De Riso.
I biscottini alla nocciola di Terra del Tartufo di Colliano
La Torta di Lodi dell’Offelleria Tacchinardi di Lodi
La Mousse Nocciolona della Bottega del Gelato di Giffoni Valle Piana
Proveremo in abbinamento due vini :
Lambiccato di Longo di Montecorvino Rovella,
Nyx un vino spumante di moscato de I Vini del Cavaliere di Capaccio.

COSTO A PERSONA comprensivo di lezione e degustazione guidata: 20 euro
POSTI LIMITATI – PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 21 aprile TELEFONANDO allo 0892961618 oppure al 3289426095

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here