Escursioni in Val d’Agri e sul PollinoFino al 3 ottobre ogni domenica è buona

0
223

POTENZA. E’ partito domenica scorsa, per proseguire fino alla prima domenica di Ottobre, il programma escursionistico, organizzato dal WWF Sezione Regionale Basilicata e dall’associazione WWF Val d’Agri, Itinerari alla scoperta del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano della Val d’Agri – Lagonegrese, del Parco Nazionale del Pollino e dei territori della Basilicata.

Ricco il programma degli itinerari per gli amanti della natura e della cultura che andranno alla scoperta di sentieri e percorsi suggestivi lasciandosi incantare dal patrimonio floro-faunistico, geologico e culturale tanto affascinante quanto poco conosciuto. Lo scopo di questa attività è la diffusione della conoscenza del territorio in tutti i suoi aspetti, per avvicinare, conoscere, rispettare e difendere la natura, risvegliando quelle capacità di percezione e di relazione dell’uomo che le abitudini della vita moderna hanno ridotto o dimenticato. L’escursionismo è una forma di attività basata sul camminare nel territorio, sia lungo i percorsi (sentieri, mulattiere, ecc.) anche variamente attrezzati, che liberamente, al di fuori dei percorsi fissi.

Le escursioni si svolgono in ambiente naturale e possono essere accompagnate da attività naturalistiche quali il birdwatching, l’osservazione di specie botaniche e/o della geologia dei luoghi o anche visita di monumenti, di luoghi abbandonati o di fenomeni naturali che si trovano lungo il percorso. L’escursionismo deve avere rispetto delle persone, dell’ambiente, dei luoghi e delle strutture che si incontrano sui percorsi.

Il WWF Basilicata promuove questo tipo di attività da oltre 10 anni, organizzando passeggiate attraverso i sentieri più interessanti e belli delle aree protette lucane, specialmente dei parchi naturali del Pollino e dell’Appennino Lucano. In generale le escursioni avvengono di domenica, dando luogo a quel turismo alternativo praticato dagli amanti della natura che utilizzano il loro tempo libero per ricaricarsi a contatto con paesaggi dell’anima di poca attualità, ma di grande intimità e struggente attrazione. Attraversare i sentieri per raggiungere questi luoghi vuol dire renderli vivi, tutelati, fruibili, vuol dire introdursi nella conoscenza della natura ed attingere da questa la scansione del tempo, vuol dire contribuire all’economia delle popolazioni locali e del loro benessere fisico e sociale.

Ma non è solo questo che propone il WWF quest’anno, all’ escursionismo nei Parchi e nelle aree protette della Basilicata, si aggiungono  visite ai paesi, all’ambiente urbano, alle Chiese, e, ciò che non guasta mai, vi saranno anche momenti di godimento delle varietà gastronomiche che offre il territorio con degustazioni presso gli agriturismi, i ristoranti e le masserie attrezzate più note della Regione, un’offerta di prodotti tipici da gustare immediatamente per il bene dell’anima  e la ristorazione dalle fatiche del corpo.

Per informazioni dettagliate e per scaricare il programma completo delle escursioni visitare il sito        www.wwf.it/basilicata.

 

Domenica 11 prevista una escursione nel Parco Nazionale del Pollino, domenica 18, domenica 25 e domenica 1° agosto nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano della Val d’Agri – Lagonegrese, domenica 8 agosto la Murgia Materana ed i sassi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here