Aumentano i Gruppi di acquisto: niente più intermediari per stare a contatto con i produttori e conoscere meglio ciò che mangiamo

0
294

Ottenere prezzi e qualità migliore, ma anche essere più vicini e consapevoli di ciò che si mangia. Una nuova schiera di consumatori coscienti e critici si fa largo nel nostro villaggio globale. E’ quello dei gruppi di acquisto.

La prima analisi sulla spesa di gruppo che vede un crescente numero di amici, condomini, parenti o colleghi di ufficio fare la spesa insieme per ottenere condizioni vantaggiose e soprattutto per garantirsi la qualità degli acquisti, è stata presentata sabato 27 febbraio a Roma, nel mercato di “Campagna Amica” al Circo Massimo, dove si sono incontrati consumatori che partecipano ai gruppi di acquisto (Gas) ma anche aziende che offrono questo servizio, disponibili a raccontare le proprie esperienze.

Le modalità di acquisto vanno dalla consegna a domicilio alla raccolta diretta del prodotto in campagna sull’albero o negli orti, ma anche “l’adozione” in gruppo di interi animali.

Si tratta di una tendenza che, soprattutto nelle città, sta contagiando gli italiani che intendono così garantirsi un volume di acquisto sufficiente ad ottimizzare i costi di trasporto e ad accedere a più vantaggiosi canali distributivi: dai mercati all’ingrosso a quelli degli agricoltori di campagna amica, fino direttamente nelle aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here