9° Campionato Internazionale del pizzaiolo – Trofeo Caputo. A trionfare un giapponese…

0
334

NOLA (NA). E’ il giapponese Akinari Pasquale  Makishima,  dal nome del pizzaiolo napoletano suo maestro ovvero Pasquale Parziale dell’ omonima pizzeria, campione del mondo,  a portare a casa il primo posto del “9° Campionato Internazionale del Pizzaiuolo Napoli – Trofeo Caputo”.

La gara si è svolta tra 150 pizzaioli presso il Vulcano Buono. Il secondo posto è andato al napoletano Vincenzo Cacialli, il terzo è stato conquistato da Vincenzo Sandrico. Una gara seguitissima dal pubblico e dagli stessi pizzaioli.

Akinari Pasquale Makishima si era classificato 3° nel 2009, durante l’ottavo campionato Internazionale del pizzauiolo Napoli – Trofeo Caputo, nella categoria «pizza tradizionale», ed era stato nominato ambasciatore dei pizzaioli napoletani in Giappone.

Inoltre gli organizzatori hanno voluto assegnare la menzione di “senatore” della pizza napoletana a  Pasquale Parziale dell’omonima pizzeria.

Mentre sono stati nominati “Ambasciatori” della pizza napoletana nel mondo: l’imprenditore Gianni Punzo; Fabian Martin, eclettico pizzaiolo spagnolo di Livia, Girona, allievo di Ferran Adrià, che per l’occasione ha inventato micro pizze-gelato, con mozzarella, parmigiano, gelato di pomodoro su pale d’argento. Titolo di ambasciatore anche al pizzaiolo americano Tony Gemignani, ad Akinari Pasquale Makishima, ed al Console Generale degli Stati Uniti d’America.

Il Trofeo Caputo guarda all’Italia e all’estero con grande ottimismo. “Vogliamo che i nostri pizzaioli vengano ammirati ed apprezzati in tutto il mondo, come la nostra pizza. Uno slancio ed una valorizzazione delle nostre tradizioni che possiamo effettuare in tutti i settori” sottolinea l’organizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here