4ª Rassegna Internazionale Vini Passiti e da MeditazioneL’Accademia della Muffa Nobile è pronta per la kermesse

0
274

BOLOGNA. Mancano ormai pochi giorni all’inizio della 4° Edizione della Rassegna Internazionale dei Vini Passiti e da Meditazione, evento presentato durante una conferenza stampa che si terrà martedì 1 Marzo alle ore 12.00 presso la sede Ascom di Bologna, Strada Maggiore, 23.

Questa edizione, particolarmente ricca, offre la possibilità di degustare vini passiti in abbinamento ad alcuni prodotti di punta della tradizione gastronomica italiana.

In questo ideale viaggio del gusto si parte da una selezione di pralineria internazionale proposta dalla Compagnia del Cioccolato, per passare attraverso Bologna con il suo dolce Certosino e, restando sempre in Emilia Romagna, le due Dop casearie, il Parmigiano Reggiano e il Formaggio di Fossa, per chiudere con lo stile dei Sigari Toscani.

Vini passiti a tutto campo sui banchi d’assaggio, nella tipologia secchi, Amaroni, Sforzati, Burson, solo per citare alcuni grandi nomi o in quella “classica” dei dolci, come il Picolit e il Passito di Pantelleria.

Sfilano poi i vini da muffa nobile, i Vini Santi e alcuni prestigiosissimi icewine.

Oltre alle zone tradizionalmente note per questa tipologia, durante la Rassegna sarà presentato un vino rarissimo, il primo icewine brasiliano, dello Stato di Santa Catarina, distretto Pericò, che dà il nome all’omonima azienda vinicola che per prima ha avuto la brillante intuizione di lavorare il Cabernet Sauvignon dopo una eccezionale ondata di gelo.

Ritorna invece, graditissimo ospite, anche quest’anno il famoso Icecider Canadese della cantina Antolino Brongo, il Cryomalus.

In anteprima assoluta in Europa, il pubblico potrà degustare il Passito di Moscato proveniente dall’Isola di Capo Verde. Il passito, ottenuto da uve Moscatel Preta (Moscato Rosso) al 100%, appassite con grande cura in cantina, è il fiore all’occhiello della Cooperativa Sodade situata sull’isola di Fogo. Altro assaggio imperdibile è l’Hevron Ice Wine presentato dalla Hevron Heights Winery israeliana ed ottenuto attraverso la criomacerazione da vitigni  semillon, sauvignon e una piccola parte di moscato.

 

Durante la rassegna sarà consegnata, in omaggio, la Guida ai vini passiti, nella quale sono illustrate le etichette presenti  sui banchi di degustazione. Ciascun vino è contraddistinto da un numero di corone, simbolo dell’Accademia, assegnate dai Maestri Sommelier dell’AMN durante le sessioni di assaggio. Purtroppo questa edizione  non vedrà la premiazione delle cantine, poiché per una modifica nella disciplina dei concorsi enologici, intervenuta con il decreto ministeriale 16/12/2010, nonostante gli sforzi, non si è riusciti a rientrare nei tempi previsti.

Certi della vostra comprensione, auspichiamo in ogni caso una partecipazione numerosa e ringraziamo tutti quanti hanno reso possibile tutto questo.

 

 

***Centro Congressi Savoia Hotel Regency

Via San Donato, 161 BOLOGNA (Uscita 9 Tangenziale)

sabato 5 marzo dalle ore 14.00 alle ore 23.00 – domenica 6 marzo dalle ore 10.000 alle ore 20.00

Ingresso con degustazione libera Euro 15.00

Ingresso ridotto Euro 12.00 per i soci A.M.N. – A.S.P.I., Compagnia del Cioccolato e soci BCC Castenaso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here