TERRARANCIA. Il tema di quest’anno sarà “Amore di cioccolato”

0
436

Dal 14 al 17 febbraio 2019 torna Terrarancia a Vico del Gargano, l’evento che racconta storia, tradizioni e tipicità del paese dell’amore.

“Amore di cioccolato” è il tema della seconda edizione della manifestazione – organizzata da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare, RedHot e Asernet, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione e con la partecipazione del Consorzio di tutela dell’arancia e del limone del Gargano IGP – che lega gli agrumi al cioccolato.

Come sempre, in occasione dei festeggiamenti del santo patrono, Vico del Gargano – cittadina che rientra tra I Borghi più Belli d’Italia e sorge su un promontorio roccioso tra il mare e la Foresta Umbra – si vestirà a festa.

Dal 14 al 17 febbraio a colorare Vico saranno gli agrumi che, da tradizione, vengono utilizzati per realizzare gli ornamenti della statua di San Valentino e per decorare la Chiesa Matrice, il centro storico di origine medievale, le vecchie case “a pujedd” (a schiera con scala esterna), archi, portoni e vicoli.

A partire dal “Vicolo del Bacio”, stretta e pittoresca stradina simbolo del paese dell’amore, dove gli innamorati si promettono amore eterno.

«Sono innamorato del mio paese e delle sue tradizioni, vera ricchezza per tutti noi», afferma il Sindaco Michele Sementino, che aggiunge: «L’anno scorso, a conclusione della prima edizione, ho promesso che avrei fatto di tutto perché questa manifestazione si ripetesse negli anni facendo innamorare sempre più persone di Vico. Ed eccoci qui, la promessa è stata mantenuta. Vogliamo far conoscere la magia e la storia di questo luogo a tutti e crediamo che “Terrarancia” sia lo strumento giusto per farlo».

«La seconda edizione dell’evento è un segnale di continuità, all’insegna della valorizzazione e della promozione del territorio. “Terrarancia” ha la forza di portare Vico, e quindi il Gargano, fuori dai confini provinciali e regionali, facendo conoscere la storia, le tradizioni e il fascino di luoghi autentici. Un evento unico capace di promuovere turismo, enogastronomia e cultura», dichiara l’assessore con delega alla promozione del territorio Raffaele Sciscio.

Terrarancia nasce dalla leggenda legata a San Valentino – patrono da ben 401 anni della cittadina garganica (da quando nel 1618 i vichesi lo sostituirono a San Norberto) che protegge non solo gli innamorati ma anche gli agrumi – secondo cui mangiando le arance di Vico del Gargano o bevendone il succo, ci sia la possibilità di coronare il proprio sogno d’amore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here