Tags Alfonso Pepe

Tag: Alfonso Pepe

Alfonso Pepe. Il restyling del suo locale in 10 imperdibili scatti…

170 metri quadrati, 75 posti a sedere, personale raddoppiato e lunghi banchi gioielleria a cui si aggiunge il gelato d'autore. Volendo condensare c'è tutto questo...

Dolci di Pasqua. I migliori del salernitano, mini guida per ritardatari...

Pastiere, colombe e uova di cioccolato. Eccolo il dolce trittico della Pasqua, quella parentesi zuccherina che chiude il pranzo della festa ed apre merende...

Per Gambero Rosso Pepe vince su Marigliano. Trionfa la pasticceria campana

Gambero Rosso pubblica la classifica delle migliori colombe artigianali. Nelle prime dieci posizioni nazionali ritroviamo due pasticceri che portano alta la bandiera della Campania dolciaria ed anche di tutto il Sud. A trionfare in prima posizione è Alfonso Pepe della Pasticceria Pepe di Sant’Egidio del Monte Albino (SA).

Dolce Natale. Pepe e i suoi panettoni

SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO (SA). Ancora la Pasticceria Pepe, stavolta però con l’impasto per il panettone. Tipico dolce settentrionale certo, che trova a Milano e a Torino i più storici pasticceri, ma che oggi va riconosciuto come simbolo nazionale del Natale. Alfonso Pepe predilige i bassi, proprio perché possono essere più “carichi” di delizie. In questa foto vediamo l’impasto, già porzionato per ottenere un panettone da un chilo, che sta per essere adagiato nella carta che lo accoglierà fino alla tavola. (foto e testo di Antonella Petitti)

Pepe e il suo lievito madre. Un amore lungo vent’anni

SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO (SA). Molti sapienti pasticceri come Alfonso Pepe, utilizzano il lievito madre per i propri prodotti. Questo lievito naturale consiste in un impasto di farina e acqua acidificato da un complesso di lieviti e batteri lattici che sono in grado di avviare la fermentazione degli impasti. Questi batteri producono degli acidi organici che, non solo migliorano le caratteristiche organolettiche del prodotto, lo rendono molto più digeribile e conservabile. Questo lievito madre ha all’incirca vent’anni e viene rinnovato costantemente. (foto e testo di Antonella Petitti) CLICCA SULLA FOTO PER INGRANDIRLA
- Advertisement - Pubblicità su Rosmarinonews

ULTIMI POST

ULTIME RICETTE

Pubblicità su Rosmarinonews