Stagione comanda colore! Il benessere passa dal rinnovamento…

0
223

Al cambio di stagione che effettuiamo nei nostri armadi dovrebbe corrispondere un più generale rinnovamento dei tessuti e dei colori utilizzati per tutta la biancheria sparsa per la casa.
Che si tratti del bagno e soprattutto della cucina, non è banale (o ancor peggio una perdita di tempo) impegnarsi a fare un ulteriore cambio di stagione (qui un indirizzo interessante Lionshome per avere qualche nuova idea).
Perchè farlo? Bhè innanzitutto per il semplice principio che guida la cromoterapia e che, ci ha insegnato, che i colori influenzano il nostro benessere ed assecondano le nostre esigenze.
Favoriscono o contrastano alcune emozioni, ci aiutano a rilassarci oppure ci fanno restare in allerta. Così se i colori del cibo hanno effetti propriamente curativi sul nostro corpo, non è da sottovalutare l’aspetto psicologico.
Seppure può sembrare scontato, spesso non badiamo a queste differenze. Ma dovremmo puntare a tessuti più caldi e più consistenti in inverno, al contrario con la primavera eliminare – laddove possibile – alcuni tessili e dare spazio a tovaglie e asciugami di lino o in tessuti molto leggeri.
I colori più adatti? L’arancione resta un colore pieno di energia, che la sostiene. Il giallo simbolo del buonumore, ci mette in connessione con il sole. Ma quello più rinfrescante e rasserenante è sempre il blu nelle sue diverse tonalità.
Equilibrio e serenità viene anche dal verde, seppure quello più in voga negli ultimi anni è elettrico.
Attenzione, invece, ad utilizzare colori scuri (più adatti alle stagioni fredde). Il rosso, colore certamente legato alla passione ed all’amore, può provocare reazioni forti o creare agitazione in alcune persone.
Intramontabile il senso di fresco e di pulito che possono infondere, sia in cucina che in camera da letto, il bianco e i colori che vanno dal beige alla sabbia, passando per le tonalità del tortora. Ci ricordano, inconsapevolmente, il rapporto con la terra e con la natura, eliminando sovrastruttura e gli elementi di disturbo che lo stress quotidiano tende a farci accumulare.


Liberiamoci anche dalle cose che ormai non utilizziamo da anni, è bene non accumulare, per riuscire a mantenere la giusta consapevolezza di ciò che si ha in casa e a rendere semplice il loro utilizzo.
Qualche idea per poter incentivare l’utilizzo di frutta e verdura, elementi centrali per una dieta bilanciata e ricca di vitamine e sali minerali? Divertenti gli sbucciamele automatici per i più pigri, importante un buon pela verdure per poter realizzare velocemente fresche e leggere insalate.
E’ necessario, anche nella preparazione dei piatti, circondarci da strumenti facili e colorati, che ci predispongano positivamente a ciò che stiamo andando a fare. L’umore e l’approccio sono sempre parametri da non sottovalutare, che vanno coccolati esattamente come tanti altri aspetti della nostra vita e così come facciamo con le persone che amiamo di più.
Spesso il rinnovamento che cerchiamo dentro di noi parte da un cambiamento che riusciamo a creare nell’ambiente in ciò che ci circonda!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here