Sapore dell’Anno 2013. Una giuria di consumatori premia la pasta Bianconi

0
224

Filiberto Bianconi – industria alimentare dal 1947 di Giano dell’Umbria in Provincia di Perugia, si è aggiudicata l’attestazione del marchio di qualità Sapore dell’Anno 2013 con la Pasta di Semola di Grano duro trafilata al bronzo, 100% grani italiani. Le particolari caratteristiche della pasta Filiberto Bianconi hanno infatti riscontrato il favore collettivo del pubblico coinvolto: alto valore proteico, ricchezza delle semole utilizzate, purezza dell’acqua con cui sono impastate, utilizzo di grani scelti esclusivamente italiani a garanzia dell’elevata qualità del glutine.

A completare la scelta del consumatore sono stati inoltre la trafilatura al bronzo, che conferisce alla pasta ruvidezza e porosità, la lenta essiccazione, che permette la conservazione del classico profumo del grano e l’esclusivo pack, unico nel mercato della pasta.

Sapore dell’Anno è l’unico marchio di qualità attribuito ai prodotti dell’area Food & Beverage basato sul giudizio indipendente di una “giuria” di consumatori. L’iniziativa è organizzata da Tryp Network s.r.l., struttura indipendente specializzata nei processi di valutazione dei prodotti di consumo e Monadia, centro di riferimento per gusto e qualità organolettica, specializzato nei processi di valutazione dei prodotti da parte dei consumatori.

Anche per il 2013 la giuria del gusto è stata chiamata a vagliare le caratteristiche sensoriali dei prodotti in esame, attraverso laboratori diretti con specifiche analisi sensoriali e blind test: un campione di 100 consumatori, rappresentante il target di consumo abituale della tipologia di prodotto in test, ha espresso una valutazione su una scala da 0 a 10 della sua percezione di gusto del prodotto, attraverso vista, sapore, consistenza ed odore.

Una volta raggiunto il consenso dei giurati, il prodotto può ottenere la certificazione Sapore dell’Anno. Tale riconoscimento, uno per settore merceologico,  è dunque sinonimo di qualità e prestigio per prodotti scelti tra paste secche, salumi, formaggi, elaborati di pesce fresco, legumi, prodotti da forno e pasticceria, latticini e tanto altro ancora.

“Siamo riusciti a raggiungere in un momento così difficile del mercato, un numero di referenze assolutamente soddisfacente. Nostra peculiarità è garantire infatti al consumatore della GDO un mix perfetto di innovazione e tradizione assicurando al tempo stesso il giusto equilibrio tra qualità e prezzo.” – dichiara Giulio Bianconi,  Titolare e Presidente di Filiberto Bianconi SPA.

“I tredici formati di pasta Filiberto Bianconi sono la sintesi perfetta di questa mission: dalle più classiche proposte – spaghetti, penne rigate e fusilli –  si passa infatti a sfiziose specialità come fusilloni, paccheri, gigli e spaghetti alla chitarra- capaci di “far festa in tavola” anche nel giorno più ordinario. Infatti i tredici formati vengono acquistati dal consumatore allo stesso prezzo senza differenziazioni tra i vari formati.”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here