“San Martino: castagne e vino”, in arrivo la settima edizione. Dal 2 al 4 novembre

CASTAGNESALERNO. San Martino è in arrivo e Capitignano, uno dei borghi di Giffoni Sei Casali si prepara a festeggiarlo anche quest’anno con qualche giorno di anticipo rispetto al solito.
Da venerdì 2 a domenica 4 novembre sarà un concerto di gusto, mostre, musica e celebrazioni religiose.

Amiamo lavorare insieme affinché questa festa sia sentita e vissuta nel nostro centro storico ed ogni anno il rito si compie con grande soddisfazione”. Così commenta i preparativi di questa sesta edizione il presidente dell’Associazione San Martino Vescovo, Giovanni Di Muro.
“San Martino: castagne e vino” rappresenta ormai un appuntamento con le tipicità locali, l’artigianato, la condivisione, considerato che dietro ad essa vi è un gruppo di volontari di oltre 50 persone dai 13 agli 80 anni. Rappresenta la voglia di raccontare la propria identità facendo attenzione a non falsare, rendendo la partecipazione a questa manifestazione un’esperienza autentica.
Tra le stradine e lo spazio antistante la Chiesa Madre saranno allestiti piccoli stands artigianali, l’area ristoro, mostre fotografiche e di pittura, nonché gli spazi dedicati alla musica folk ed alla solidarietà.
Il menù? Ziti con la braciola, cavatelli con fagioli e castagne, la sfrionzola, panini con broccoli e salsiccia, la milza, il soffritto col cuzzitiello di pane, panini con broccoli e salsicce ed il caciocavallo impiccato. Non mancheranno dolci artigianali a base di nocciole e castagne, caldarroste e vino paesano. In particolare vanno sottolineati due tipicità dolciarie che è difficile trovare e che in questo caso saranno realizzate per la festa: le crespelle, i torroni e i calzoncelli, qui realizzati con la Pera Pericina (salvata da Slow Food) nel ripieno.
Quest’anno per la prima volta, oltre ad avere la possibilità di cenare nel borgo tutte le sere, “San Martino castagne e vino” dà appuntamento per il secondo anno anche al pranzo domenicale, a partire dalle ore 12:30.
Si rinnova anche l’appuntamento con il “vino casalingo”, protagonista del Concorso che decreterà il miglior novello locale a suon di assaggi. Aperto a tutti i vini fatti in casa, prevede la partecipazione di una giuria capitanata da un sommelier esperto.
Interessante la possibilità, solo in occasione dei tre giorni di festa, di visitare il campanile della Chiesa di San Martino Vescovo da cui è possibile godere di un paesaggio mozzafiato sui Monti Picentini fino al mare.
Grazie alla disponibilità di una guida esperta come Antonio Pisaturo, sarà possibile anche visitare l’importante patrimonio storico dell’intero comprensorio di Giffoni Sei Casali. Per i più sportivi possibili anche passeggiate nel verde. Queste attività sono gratuite, ma è obbligatoria la prenotazione contattando la guida via e-mail all’indirizzo archeologiapisaturo@libero.it.

MANIFESTO SAN MARTINO
La galleria fotografica è stata realizzata grazie alla collaborazione del fotografo Carmine Rago.
Patrocini: Regione Campania, Camera di Commercio di Salerno e Comune di Giffoni Sei Casali.
Sponsor: Impresa Edile di Michele Fasulo, Ristorante La Pineta, Nuova Santa Rosa, Picentina Tour, Impresa Edile Enrico Russo, Bar Janis, Bar Nuovo Millennio, Impresa Pitturazioni Michele La Rocca, Massimo Basso Parrucchiere, Giannattasio Abbigliamento, Tabaccheria Abate, Mondo Impianti, Impresa Edile Francesco Basso, Immobiliare Antonio Di Muro, Pitturazioni Generoso Buonanno.
Media Sponsor: Rosmarinonews.it blogzine di enogastronomia, turismo e sostenibilità di Antonella Petitti.

In breve:
San Martino: castagne e vino
Capitignano – Giffoni Sei Casali (SA)
2, 3, 4 novembre dalle ore 19:30
4 novembre, pranzo a partire dalle ore 12:30

Per info e dettagli:
Associazione San Martino Vescovo
333.6428118 – sanmartinoassociazione@gmail.com
Su FB Associazione Parrocchiale San Martino