Pera Lardara. Domenica a Monte San Giacomo uno show cooking per conoscerla…

0
63

IMG_20171027_111130_906SALERNO. Finalmente ci siamo conosciute, io e la pera lardara. Sono stata a Monte San Giacomo nel Vallo di Diano, ho apprezzato i suoi alberi e l’incontaminata natura del Monte Cervati, ma lei non era ancora pronta.

Ora sì, è stata raccolta, in parte conservata nell’acqua ed in parte invasettata nella sua versione migliore: all’insalata.

Accompagnata da olive, aglio e peperoni sott’aceto mi ha fatto sentire un po’ brigante, come briganti sono chi l’ha realizzata e sta cercando di non far disperdere un patrimonio culturale importante.

Senza identità si rischia di restare confusi e perdersi, se da essa ci lasciamo accompagnare possiamo cambiare ed evolverci, avendo radici forti in caso di tempeste. Il suo gusto agrodolce è antico, può non essere apprezzato da tutti, ma questo piatto è nutrimento anche per l’anima.

Per la sua storia, per le suggestioni che lascia presagire, per il tempo che riesce a fermare in un boccone non omologato.
Se siete curiosi ed avete modo di raggiungere la Casa del Peraino, l’appuntamento con passeggiata, show cooking e degustazione è prevista domenica prossima a partire dalle ore 10.

Info e dettagli: info@grottabrigantiecacio.it

Antonella Petitti

IMG-20171023-WA0000

IMG_20171027_111130_904

IMG_20171027_111130_905

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here