In cucina con Di Lisi: Millefoglie di spada

0
235

SPADAIngredienti per 4 persone:

2 fette spesse 1 cm. di pesce spada (ricavarne 4/4);

200 grammi a fette di ricotta primo sale ovina ( ricavarne 4/4);

100 grammi di pomodorini Pachino;

30 grammi di mandorle;

origano q.b.;

20 grammi di Grana Padano;

1 ciuffo di coriandolo fresco;

sale fino q.b.;

olio evo q.b.;

1 cucchiaino di zucchero di canna;

ghiaccio q.b.;

aglio q.b.;

pinoli q.b.;

riduzione di aceto balsamico q.b.;

  

Procedimento:

Per prima cosa laviamo i pomodorini, li tagliamo a fettine e li adagiamo in una teglia foderata con carta forno. Poi condiamo con olio, sale, zucchero di canna, mandole tritate a coltello, origano e inforniamo a 130° per 2 ora.

In seguito nel bicchiere del frullino ad immersione mettiamo ghiaccio, coriandolo lavato, olio, sale, Grana Padano e qualche pinolo.

Andiamo a frullare il tutto ottenendo un pesto, copriamo con della pellicola e conserviamo in frigo.

Successivamente laviamo il pesce spada, lo tagliamo in 4/4, lo priviamo della pelle e dell’osso centrale e lo coppiamo con un coppa pasta dal diametro di 6 cm.

Condiamo quest’ultimo con sale ed olio e lo scottiamo in una padella antiaderente per pochi secondi a lato lasciandolo morbido non troppo cotto.

Simile al procedimento del pesce tagliamo il formaggio a fette spesse 1,5 cm e le coppiamo.

Componiamo il piatto alternando un disco di pesce spada ad un disco di ricotta, sopra poi adagiamo delle mandorle, ai bordi i pomodorini confit, infine guarniamo con un filo di olio del pesto e qualche gocciolina di aceto balsamico ridotto.

Da servire subito.

 

* foto di Michele Buonanno

Fabrizio Di Lisi

chef

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here