Il ristorante La Sponda vince il premio “La Performance dell’Anno” …la firma è di Mionetto!

0
53

FIRENZE. Per la prima volta il premio della Guida Espresso “La Performance dell’anno” assume la forma elegante e sinuosa della linea MO di Mionetto, una Jeroboam di Sergio, la cuvèe fiore all’occhiello della storica Cantina di Valdobbiadene, personalizzata per l’occasione con una dedica e un pendaglio argentato realizzato a mano.

A vincerla il Ristorante “La Sponda” dell’Hotel Le Sirenuse di Positano (SA) con lo chef Matteo Temperini, selezionato tra tutti i ristoranti della guida quale protagonista del più significativo miglioramento nella qualità della proposta alla clientela.

La premiazione si è svolta il 6 ottobre, a Firenze durante la presentazione della Guida Ristoranti d’Italia ed. 2012 de L’Espresso, alla presenza di Pietro Stangherlin, Direttore Generale, il quale ha consegnato il premio nella mani dello chef.

Presentati in degustazione durante la prestigiosa premiazione fiorentina il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, Medaglia d’Oro al Concorso enologico internazionale Mundus Vini 2011, ed il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Rive di San Pietro di Barbozza Millesimato Brut che ha conquistato la Medaglia d’Argento sempre in occasione del concorso tedesco. 

Di eccellenza in eccellenza, con questi premi Mionetto conferma ancora una volta quanto il mercato dell’Ho.Re.Ca. sia al centro delle sue offerte di alta qualità.

Valore imprescindibile e distintivo che consente alla storica Cantina di Valdobbiadene di ottenere non solo prestigiosi riconoscimenti internazionali ai concorsi enologici, ma anche di registrare sempre più soddisfacenti risultati in termini di business.

Il successo della Mionetto si è tradotto, infatti, nel 2010 in un fatturato record di 49 milioni di euro (+9,4% sull’anno precedente) per un volume di 15,7 milioni di bottiglie (+10,9%). Un ottimo risultato in particolare per il comparto export che è cresciuto in volumi del 50% rispetto al 2009, con una crescita in volumi e valore del +48% solo negli Stati Uniti, e con numeri importanti anche in paesi quali Germania e Svizzera seguiti da Gran Bretagna, Olanda e Paesi Bassi. Tra i mercati emergenti compare oggi anche il Brasile.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here