Grani antichi: la nuova frontiera della farina di qualità. Molini Pizzuti ne parla nel Cilento

0
212

GRANO

Che valore hanno le parole tradizione e biodiversità? Nessuno se restano parole, grandissimo se diventano azione.

In effetti sarà in nome della tradizione contadina e della ricca biodiversità cilentana e campana, che la storica azienda salernitana Molini Pizzuti intende intraprendere un nuovo cammino.

La decisione sarà ufficializzata lunedì prossimo, seppure il lavoro è già partito sul campo, in occasione di una tavola rotonda a cui parteciperanno non solo i rappresentanti della famiglia Pizzuti ma anche tecnici ed addetti ai lavori, come la tecnologa alimentare Laura Lanzara, Rosa Pepe del CREA OF di Pontecagnano, gli agricoltori Vincenzo Langone e Giovanni Caputo ed il trebbiatore Felice Cestaro.

Insieme a loro la riflessione collettiva sulle varietà in fase di recupero troverà concretezza, cercando di definire insieme la strada da intraprendere per riuscire a concretizzare un prodotto di cui si parla tanto, ma che in realtà non si trova.

Siamo una realtà familiare e tale vogliamo restare, per noi è sempre stato un valore il territorio in cui viviamo. Oggi più che mai abbiamo compreso appieno che è nostro compito sostenere gli agricoltori, in particolare i tanti giovani che stanno tornando alla terra, nel mettere in atto un’agricoltura sostenibile che guardi alla biodiversità ed alla qualità. Per queste ragioni nasce un evento ufficiale in cui vogliamo ascoltare ed incontrare chi opera nel settore, manifestando ufficialmente la nostra intenzione a percorrere insieme una strada che valorizzi i patrimoni agricoli che appartengono alla nostra storia“, spiega Pina Di Tore dei Molini Pizzuti.

A chiudere il cerchio anche panificatori, pizzaioli e cuochi, i quali faranno degustare pani, pizze e pasta a base di farina di grano Carosella prodotta in fase sperimentale da Molini Pizzuti.

Perchè alla fine sarà il palato a decidere se questa strada, certamente etica e rispettosa della storia del territorio, avrà davvero un futuro da vivere.

L’appuntamento è per lunedì 4 settembre, alle ore 18, a Castel Ruggero, frazione di Torre Orsaia (SA).

Grani Antichi Molini Pizzuti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here