GITE FUORI PORTA. Il Cervati, una montagna per tutte le stagioni

0
186

Cervati7Il piccolo gigante della Campania, vetta più alta della regione con 1898 metri, è una meta amatissima di escursionisti, naturalisti, sportivi di molte discipline ma anche meta di pellegrini che in estate vi portano in processione la statua della Madonna della Neve fino alla cappella omonima che si trova a poca distanza dalla cima, a 1852 metri.

Il massiccio, che ricade territorialmente principalmente nei comuni di Sanza, Piaggine e Monte San Giacomo, è di natura carsica, con una grande quantità di grotte, forre e inghiottitoi, di cui il più famoso è sicuramente quello di Vallivona, una grande voragine circolare che accoglie dall’alto l’acqua in vari punti, facendola poi defluire dalla base.

Grandi faggete e altipiani, verdissimi d’estate e innevati d’inverno, regalano scorci fiabeschi in ogni periodo dell’anno, trasformando ogni passeggiata in un’esperienza di benessere fisico e mentale.

Cervati1

Cervati2

Cervati3Cervati9

Cervati10IMG_7272
Tappa imperdibile di un’escursione sul Cervati è il Rifugio Rosalia, a metà strada tra i Vallicelli di Monte San Giacomo e la vetta.
Che ci si fermi a pranzo o si decida di pernottare, si rimarrà travolti dalla bontà dei piatti, cucinati rigorosamente con prodotti locali, e dal grandissimo senso di ospitalità di Riccardo D’Arco, anima e gestore della struttura oltre che espertissimo conoscitore del territorio.

Per prenotazioni al rifugio contattare: 339 2823021- 340 7306064
https://www.facebook.com/rifugiomontecervati/
http://www.rifugiocervati.it/p/benvenuto.html

Roberto Pellecchia

Rifugio Rosalia1

Rifugio Rosalia2

Rifugio Rosalia4

Rifugio Rosalia5

Rifugio Rosalia6

Rifugio Rosalia7

Rifugio Rosalia8

Vallivona1

Cervati7

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here