#faccedabirra a “Le Notti del Libro…a Vietri sul Mare”. Giovedì alle 18:30

0
118

copertina-faccedabirraSALERNO. Appuntamento con il “gusto” alla prima edizione di “Le Notti del Libro…a Vietri sul Mare”.
Giovedì 8 Febbraio, infatti, presso l’Aula Consiliare del Comune di Vietri sul Mare, alle ore 18.30, la XII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, in collaborazione con La Congrega Letteraria, ed il patrocinio del Comune costiero, presenta “158 Comuni, Ricette, Filmati. Salerno una Provincia da Gustare” di Enzo Landolfi, edito da PrintArt, e “#faccedabirra. Le storie, i volti e i luoghi della birra artigianale in Campania” di Roberto Pellecchia, Antonella Petitti, Sabrina Prisco, pubblicato da Officine Zephiro.
In “#faccedabirra. Le storie, i volti e i luoghi della birra artigianale in Campania” sono 19 i birrifici protagonisti, 19 i percorsi turistici, 4 pub storici, centinaia di prodotti tipici da scoprire e di indirizzi in cui “mangiare&dormire”.

E’ la Campania della birra artigianale, con le sue facce e le sue storie dapprima imprenditoriali, poi di vita vissuta. Una Campania tendenzialmente giovane sia d’età che d’esperienza, ma che sta contribuendo in maniera rilevante alla nascita di una identità brassicola tutta italiana, una tendenza che guarda al territorio ed alla materia prima che ci rende noti in tutto il mondo.

Un libro “nuovo” per la formula che mescola sapientemente il food al turismo, in nome di un segmento che tende a crescere a dispetto della crisi, ovvero il turismo gastronomico. Dunque non una guida ma un compagno di viaggio per chi, mosso dall’amore per la birra artigianale, apprezzi l’idea (etica) di scoprirla nei luoghi di produzione, unendo un piacere di gola alla nobile missione di conoscere meglio una regione che ha ancora tanto da raccontare.

D’altronde i birrifici ed i microbirrifici protagonisti di #faccedabirra spesso nascono in luoghi abbastanza isolati e lontani dalle classiche mete. Le molteplici realtà produttive nate in Campania a partire dal 1999 (oggi se ne contano circa 50, ma il numero tende a cambiare quotidianamente) rappresentano anche uno spaccato interessante dell’imprenditoria giovanile.

In un divertente identikit il birraio campano è nato nel 1974, non è laureato e – dopo aver cercato lavoro – ha “ripiegato” (e con soddisfazione) su una passione, trasformandola in mestiere. Un libro firmato da Roberto Pellecchia, scrittore e fotografo, da Antonella Petitti, giornalista specializzata in food ed in viaggi, e da Sabrina Prisco, ristoratrice e degustatrice, con cui si intratterrà Alfonso Bottone, direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it.

foto-autori-da-sx-petitti-pellecchia-prisco
Il curatore della XII edizione della Festa del Libro in Mediterraneo snocciolerà poi racconti e ricette contenute in “158. Comuni, ricette, filmati. Salerno una provincia da gustare”, preparate nel corso di altrettante trasmissioni televisive curate dal giornalista Enzo Landolfi, e dal suo staff, in altrettanti comuni a nord e a sud di Salerno ed il cui contenuto, inserito in un idoneo supporto mediale, è stato accluso al testo cartaceo per consentire al lettore anche di vedere in tempo reale le varie fasi di preparazione dei piatti tipici. E’ indubbio che sono proprio i centocinquantotto filmati a fare di questo testo un contenitore di tradizioni non solo gastronomiche della provincia di Salerno.
Prossimi appuntamenti de “Le Notti del Libro…a Vietri sul Mare” quelli con la “Musica” il 22 febbraio, l’“Amore e il Non Amore” il 15 marzo.
Maggiori informazioni sul sito www.incostieraamalfitana.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here