EUROCHOCOLATE. Il Paradiso dei golosi compie 20 anni!

0
107

Italia cioccolatoPERUGIA. Uno scenario fantastico che si snoda tra palazzi suontosi e arte perugina con le note di “Cacao meravigliaio”, in una carrellata di sapori, odori e colori che pervade tutta la via principale della capitale umbra, Perugia, per eccellenza madrina del cioccolato.

E’ lì che ha sede la più grande kermesse del cioccolato: l’Eurochocolate che quest’anno è giunta al suo ventesimo anniversario. Una kermesse che quest’anno ha ampliato i suoi orizzonti e dedicato il suo impegno alla sostenibilità, all’ambiente e al sociale.

Accanto al claim, la manifestazione ha scelto un’immagine fresca e “Evergreen – la sostenibile dolcezza dell’essere”: una piantina di menta piantata in una tazza per cioccolata. Eurochocolate ha scelto di intraprendere iniziative dirette a valorizzare e tutelare l’ambiente: il cioccolato quindi visto anche come mezzo per aderire ad una nuova filosofia, per un progetto che coniuga tutta la qualità dolciaria con l’obiettivo di ridurre

l’impatto sul territorio e veicolare un concreto messaggio di impegno per la sostenibilità. Non meno importante lo stand che ha veleggiato al centro della piazza principale, Piazza IV Novembre, con lo slogan: “L’Italia è una repubblica fondente sul lavoro”.  Il cui dolce motto, ricorda anche se velatamente e con un po’ di ironia, la situazione lavorativa precaria italiana e il grande problema della disoccupazione giovanile, contribuendo, con i compensi dei biglietti per visitare il grande e strabiliante progetto l’Italia di cioccolata, all’assunzione di giovani disoccupati. Un dolce da dimensioni record con uno scopo davvero nobile.

Corso Vannucci, la via principale che attraversa il cuore di Perugia, è stato invaso da stand dai colori sgargianti, animato di funamboli, clown che regalano sorrisi e palloncini dalle forme più particolari, musica e giochi. Lo stand della Lindt col maitre chocolatier domina il primo pezzo del Corso con assaggi golosi e due sagome giganti dei famosi orsetti.

Tra le curiosità: il kebab di cioccolato
Tra le curiosità: il kebab di cioccolato

Poco distante lo stand della Baileys con la sua crema di whisky al cioccolato belga è stato molto apprezzato per i suoi assaggi di questa nuova versione creata appositamente, che unisce il sapore unico del Baileys e il cioccolato fuso in un gusto forte, ma molto delicato.

Più allegro e rumoroso è stato, invece, l’angolo dedicato a Ciobar con l’iniziativa Vivi il tuo momento Ciobar! che ha regalato gustose degustazioni di cioccolata, da un sapore molto dolce e soprattutto una cioccolata solida,del tutto diversa da quella preparata in casa ed ha permesso a numerose persone di esibirsi in una performance con tanto di batteria, travestimenti e strumenti musicali sul famoso jingle della pubblicità Ciobar.

1377197_10202223726815275_1233611319_n

Poco distante uno stand si incontrava uno stand dedicato al sociale, l’obiettivo era quello di avvicinare le persone al linguaggio dei sordo muti. Infatti, attraverso delle prove utilizzando il linguaggio non verbale si aveva la possibilità di provare il nuovo gusto cereali che presto immetterà sul mercato la Nestlè.

Non è mancato un momento culinario verso il salato con Piceno Open che ha sposato la dolce kermesse del cioccolato con gustosi assaggi che hanno visto per protagoniste le eccellenze del territorio. Protagonista indiscussa l’Oliva Ascolana del Piceno DOP, fritta al momento e servita nel cartoccio e, per i palati più raffinati,un assaggio delle eccellenze vinicole a scelta tra oltre trenta etichette assortite.

Inoltre i visitatori hanno avuto la possibilità di partecipare al concorso a premi “Indovina quanto pesa?”, provando ad indovinare il peso di una scultura in cioccolato che riproduceva una bottiglia di Pecorino della Docg Offida. In premio la stessa scultura, weekend gratuiti nel Piceno e tante bottiglie di vino.

Oltre la bontà anche l’eleganza ha la sua parte: il famoso brand Cruciani, con la serie di braccialetti limited edition “Chocolate”, realizzati ad ago in pizzo macramé, con un insolito stand, che ricorda una pralina di cioccolata, festeggia questo compleanno dell’Eurochocolate.

Imperdibile è stata la sorpresa della Perugina che nello special event “20 anni portati bene!” ha presentato in esclusiva il suo nuovo dessert, un semifreddo dalla classica forma, da un gusto intenso e decisamente saporito che sarà presto nei migliori ristoranti.

PERUGINA

E’ stato questo il magico mondo del cioccolato di Perugia che ha regala giornate all’insegna del buonumore e della dolcezza. Aperta al pubblico, con ingresso a pagamento, la maestosa Italia del Cioccolato, una creazione dell’artista Andrea Gaspari, con dieci aiutanti realizzata con 14.000 kg di cioccolato fondente e 1500 ore di lavoro, che ha anche realizzato i 20 monumenti (uno per ogni regione) che completano la grande opera. L’Italia è lunga 13,5 metri e larga oltre 6 metri e sarà posizionata a fianco della splendida Fontana Maggiore, con allestimenti all’insegna del green grazie ad UmbraFlor e Green Service Umbria. Un mondo magico all’insegna del cioccolato è questo Eurochocolate.

Maria Rosaria Mandiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here