DOLCI di CARNEVALE. Le castagnole

0
646

Il Carnevale sembra non finire mai. Per diverse settimane si traduce in bimbi in maschere, coriandoli e colori tipici della festa. Ma anche in tavola non si fa attendere, dove lo ritroviamo in frappe e castagnole. Due deliziosi dolci fritti, un po’ pericolosi per la linea, ma sono la gioia di grandi e piccini. Da mangiare appena fatte, ancora calde, con le mani, le frappe e le castagnole, sono deliziose e fanno impazzire tutti. Scopriamo la ricetta delle castagnole.

CASTAGNOLE

Ingredienti per circa 10 castagnole:

200 gr di farina

2 uova

50 gr di zucchero semolato

1 bustina lievito

Sale  ed Olio q.b.

50 gr di burro

2 cucchiai di liquore all’anice

Metà bacca di vaniglia

Procedimento:

In una ciotola versate la farina, due uova e mescolate, aggiungendo lo zucchero semolato, mezza bustina di lievito, un po’ di sale ed il burro a pezzetti. Versate due cucchiai di liquore all’anice e mezza bacca di vaniglia, potete anche usare la buccia grattugiata di un limone bio.

Impastate il tutto, anche con l’aiuto del mixer. La pasta ottenuta non deve essere troppo molle, nel caso la vostra pasta sarà molle aggiungete un po’ di farina. Lavorate il composto su un tavolo, lasciatelo poi riposare per un’ora e ritagliate dei filoncini di 2 cm di diametro circa, dando loro la forma di una piccola palla.

In un tegame alto e stretto, scaldate dell’olio di arachidi, o anche lo strutto, e deponete qualche castagnola un poco alla volta a friggere, giratele spesso e ritiratele quando saranno gonfie e dorate. Deponetele su carta assorbente in modo che perderanno tutto l’olio in eccesso e spolverizzate con zucchero a velo.

…e buon Carnevale

Maria Rosaria Mandiello

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here