Voucher

Ischia, presepe naturale. Da non perdere il mercato del pesce della Vigilia

Il meridione d’Italia sembra più unito quando arrivano le festività natalizie, forse perché si legge in quelle immutate tradizioni un comun denominatore che, in altri periodi dell’anno, sembra perdere i suoi contorni. Tra i luoghi più suggestivi senz’altro l’isola di...

L’oscuro segreto di San MicheleIl Fosso del diavolo e la Casa dell’Orco

SAN MICHELE DI PRATOLA SERRA (AV). Parlare di S. Michele vuol dire, per me, parlare delle radici, dei miei posti, dell’altra me. Quella me che è rimasta lì, tra il verde delle colline che si fa nero terra, e poi diventa altura e paesaggi di ulivi, di viti e noccioli.

Una delle più opulente città della Magna Grecia. Poseidonia…

PAESTUM (SA). Inaspettatamente in una giornata dicembrina una fioritura di pratoline invade e circonda le maestose vestigia di quella che fu una delle più opulente città della Magna Grecia: Poseidonia, fondata dai Sibariti intorno al 600 a.C. e colonia romana a partire dal 273 a.C. col nome di Paestum. Fu progressivamente abbandonata dopo la caduta dell’impero romano e svanì anche dalla memoria delle generazioni che seguirono, sommersa dai rovi e dall’indifferenza. Riscoperta, anche in senso turistico, da Johann Winckelmann nel 1758, è oggi meta di milioni di visitatori da ogni parte del mondo. Nell’immagine l’Athenaion, in passato erroneamente attribuito al culto della dea Cerere. (foto e testo di Roberto Pellecchia) CLICCA SULLA FOTO PER INGRANDIRLA

Storia di ordinario maschilismo. Santa Trofimena e la sua Minori

I suonatori di zampogna e ciaramella sono forse gli ultimi veri e fedeli testimoni dell’antico culto a Santa Trofimena. Delle reliquie della Santa, trafugate durante le invasioni dei Longobardi e successivamente riportate a Minori, si hanno notizie già dall’840 d.C. circa. Patrona per lungo tempo non soltanto della città di Minori, ma di tutta la costiera amalfitana, la santa siciliana con l’arrivo delle reliquie di Sant’Andrea, portate ad Amalfi nel 1206, è stata “destituita”. Storia di ordinario maschilismo? Chissà.

“Vietri d’Inverno” tra gastronomia e ceramica

Via dalla pazza folla… E’ da questa idea che nasce “Vietri d’Inverno”. Iniziativa realizzata da Sistema Vietri, associazione socio-culturale presieduta da Giuseppe Mendozzi, di concerto con il Comune di Vietri sul Mare, Assessorato al turismo e alla cultura e Assessorato al commercio in programma per i due week-end che precedono il Natale.

A spasso in provincia con l’mp3. Grazie al progetto “Podcast Salerno”

Coniugare sviluppo turistico e nuove tecnologie. E’ questo il cuore del progetto "Podcast Salerno" sviluppato dalla Camera di Commercio di Salerno in collaborazione con l'Istituto Statale d'Arte "Filiberto Menna" e l'Associazione culturale Erchemperto, e presentato al pubblico pochi giorni fa. Attraverso Internet, infatti, sarà possibile scaricare dei percorsi guidati (in formato mp3) in luoghi particolarmente significativi della provincia di Salerno in modo da mettere il visitatore in condizione di immergersi totalmente nell’atmosfera del luogo visitato.