Piatti Unici&Zuppe

PIATTI UNICI. Panzanella con pane di semola “Senatore Cappelli”, tonno, fiori di cappero e olive

Estate, calda estate…la cucina si “raffredda” e si “velocizza”. Questa ricetta potrebbe sembrare banale, ma la panzanella nella sua semplicità si presta a diverse variazioni e a diversi utilizzi. Senza dubbio è da preparare in anticipo così che - ad ora di pranzo o a cena - basta aprire il frigo, ottenendo due risultati: rinfrescarsi e rifocillarsi... evitando di stare al caldo dei fornelli:

SECONDI. Millefoglie di alici

Questa è una ricetta semplice da realizzare facendo una passeggiata al sole primaverile e passando dal nostro pescivendolo di fiducia, dalla bottega gastronomica e dal verduraio dove possiamo comprare delle verdure spontanee che in primavera abbondano. Dunque acquistiamo alici fresche, verdure miste di campo, ricotta, limoni e arance…e poi dritti a casa…in cucina!

La festa della Madonna delle Galline. Tra i protagonisti della tavola…il tortano

L’ottava di Pasqua si celebra a Pagani, in provincia di Salerno, un vero e proprio rito collettivo: la festa della “Madonna delle Galline”. Per tre giorni, dal venerdì, quando si aprono al culto le porte del Santuario intitolato alla Vergine del Carmelo, e fino alla domenica sera, quando la statua di Maria, portata in processione per l’intera giornata, rientra in Chiesa, la città cambia volto e si immerge completamente nel più antico folklore: preghiere , toselli (altarini allestiti nei cortili o per strada), tammurriate, danze e … buona tavola.

PIATTI UNICI. Pomodori secchi, ripieni e fritti

Michela Giordano ci racconta i suoi "pomodori secchi, ripieni e fritti", una ricetta ereditata da sua nonna che - chissà come - affonda le sue origini in Sicilia. Un'ottima idea come antipasto, ma che potrebbe bene abbinarsi anche ad una degustazione o ad un aperitivo "corposo". Non vi resta che leggerla e poi provarla...

SECONDI. Acquasale con le cimette di rape, uovo di fattoria e peperoni di Senise

Questo è un piatto che nasce dalla migliore tradizione contadina, basta guardare con un pochino di attenzione gli ingredienti necessari alla sua preparazione. Abbiamo bisogno di pane raffermo da ammorbidire con una minestra a base di cipolle, rape o asparagi in base alla stagione, uovo… e se ce ne sono... peperoni secchi di Senise, che vengono fritti pochi secondi nell'olio caldo in modo da diventare croccanti come delle patatine. Ma proviamo subito a farlo, è un piatto di facile realizzazione, adatto se volete ad una cena sfiziosa.

STREET FOOD. La storia e la ricetta della farinata ligure

Nel XV secolo a Genova un decreto ne disciplinava la produzione, la si poteva mangiare nelle sciamadde, – locali dove la si vendeva a tranci e la si accompagnava col vino –, molto amate da letterati ed artisti come Fabrizio De Andrè. Basta della farina di ceci, dell’acqua, del sale, del pepe e dell’olio di oliva, ed ecco la “farinata”.