Birra e formaggi. Un abbinamento adatto per seguire le Olimpiadi, ecco 5 idee da provare

0
40

Cosa c’è di meglio di un bel maxischermo, di un comodo divano e di un affiatato gruppo di amici per vivere in diretta le emozioni di Londra 2012? Ma per gustarsi davvero al massimo le Olimpiadi servono anche gli stuzzichini giusti. Come birra e formaggi. Un abbinamento perfetto: fresco, stuzzicante, sfizioso e sorprendente.

I formaggi sanno esaltare l’aroma di molte birre e viceversa la birra giusta regala sfumature nuove al gusto di tanti formaggi. Assolatte ci suggerisce gli abbinamenti migliori…

Parmigiano-Reggiano Dop e Grana Padano Dop, in scaglie o pezzetti, si accompagnano con una Bock rossa o con una Lager a medio tenore di alcol, servita a 5-7°C di temperatura. La Lager – purché servita rigorosamente fresca – è ideale anche con i bocconcini e le ovoline di mozzarella e con la caciotta di pecora.  

Dolci e delicati, i formaggi freschi si armonizzano con il bouquet aromatico e leggero delle birre analcoliche, da gustare a 5-7°C di temperatura. Invece con i formaggi freschi dal sapore deciso, come i caprini, è preferibile una birra leggera e dalle note di agrumi, come una Blanche, mentre le tartine di ricotta e la burrata si sposano perfettamente con una Weizen, la birra di frumento ad alta fermentazione.

Con i formaggi saporiti e dal carattere spiccato, come il Taleggio Dop o il Provolone, è ideale una Pils, mentre per quelli dal sapore pieno e dall’aroma forte, come il Puzzone di Moena o il Fiore Sardo Dop l’ideale è orientarsi verso una birra complessa e aromatica come una Bock, da servire a 6-8°C.

L’ampia gamma delle Ale trova parecchi abbinamenti nel mondo dei prodotti lattiero-caseari: dalla Pale Ale, perfetta per enfatizzare l’aroma latteo della crescenza e degli spalmabili, fino alla strong Ale che fa da contraltare alla sapidità di Asiago Dop e Castelmagno Dop. La temperatura di servizio consigliata è 6°C. 

I formaggi erborinati e quelli a lunga stagionatura si accompagnano magnificamente con le birre d’abbazia chiare e le doppio malto, le uniche che sanno tenere testa a sapori altrettanto complessi, intensi e pungenti come quelli di Gorgonzola Dop e pecorini. Per i formaggi di capra meglio optare per le doppio malto speciali o le birra d’abbazia ambrate da servire alla temperatura di 7-10°C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here